Direttamente dal siteblog di Daniele Bogiatto:

Sono le 8,30 del mattino, abbiamo appena accompagnato Raffaello a scuola. Jenny ed io prendiamo il taxi, direzione Star Hotel Majestic. Il team della dbcompany è arrivato molto presto per preparare il tutto sotto la supervisione di Max Repici, brand and event manager di tutto il gruppo. Siamo molto emozionati, questo evento mette insieme tutta l’ esperienza supplementare degli ultimi mesi.


I partecipanti iniziano ad arrivare e alle 9,30 è il momento di spegnere le luci; guardo la sala, grande successo…sono presenti quasi tutte le cento persone che abbiamo invitato o che si sono iscritte al corso. Un sold out confermato!


Parte il video della dbcompany, la voce fuori campo di Max narra una piccola novella proattiva al successo. Le luci si accendono e l’ applauso mi accoglie sul palco. Racconto il primo incontro con Zio Mike e lo scopo del corso odierno e sulla slide che presenta il suo nuovo logo che abbiamo creato dopo un lungo e intenso lavoro chiamo sul palco Michele Tribuzio.


Sarà una scintillante mattinata. Le ore passano come se fossero minuti.

Energico, divertente, stiomolante.

Non ci sono abbastanza aggettivi per descrivere l’ impatto con lo Zio!


Arriviamo al pranzo. Come sempre il modello che proponiamo, super collaudato, è quello del networking lunch. Il sorteggio compone i tavoli e tutti sono pronti a cogliere la grande opportunità di conoscere persone allineate, di valore e nel giusto contesto.

Riparte il pomeriggio. Ore che nuovamente sembrano attimi. Esercitazioni coinvolgenti, la platea è reattiva, propositiva e chiede spunti ed e approfondimenti su ogni passaggio.


Il modello Giuditta fa sempre da padrone e alla fine anche io ne sono coinvolto su segnalazione di Giuseppe Barra. Adoro buttarmi a fondo di tutto quello che facciamo. E’ il momento di chiudere.

Racconto un altro importante passaggio della storia con la quale ci siamo conosciuti e poi ci permettiamo di stupire tutti i presenti con una sorpresa con un significato mitologico.

Una sorpresa che silenziosamente aveva accompagnato ogni persona per tutta la giornata.

Una standing ovation rende onore alla grande prestazione di Zio Mike e a tutta l’organizzazione del team della dbcompany che ha curato in tutto quello che abbiamo fatto anche nei minimi dettagli per dare a tutti i partecipanti la miglior esperienza possibile. Avverto il calore della soddisfazione di un lavoro ben fatto. Per me una giornata molto intensa e molto emozionante.

Ho incontrato molte persone che non vedevo da tempo e in alcuni casi le emozioni condivise sono state molto toccanti.  La bellezza del nostro lavoro è talmente grande che a volte non mi sembra nemmeno possibile che sia vero. Invece lo è e lo diventa sempre di più ogni giorno che passa.

Grazie a tutti!

Articolo originale qui: http://www.danielebogiatto.it/daniele-bogiatto-company-levento-di-michele-tribuzio-the-rapport-is-power

[Cortesia Daniele Bogiatto Company]